Chi Siamo

 

E’ con ricordi labili e ormai lontani (36 anni) che cerco di lasciare ai posteri la storia della nascita di questo CLUB.

Nella primavera del 1971 un gruppo di amici frequentatori del bar DERBY, a causa della sua chiusura a favore della gelateria k2, decisero di affittare una casa colonica con annessi un gioco bocce, 2 campi da tennis in mateco, un laghetto per pescare, uno striminzito campo di calcio e in costruzione uno spogliatoio e una piscina.

Il contratto triennale era di £3.300.000 l’anno diviso tra i “33 AMICI”, da qui’ il nome di CLUB 33.

I Dirigenti di questo nuovo sodalizio si trovarono a dover risolvere subito un problema, quello di reperire altri fondi per coprire le spese correnti di gestione, anche se molto volontariato operò per far crescere bene questa iniziativa.

Si pensò di allargare ad altri amici e conoscenti la possibilità di frequentare il “club 33” dietro pagamento di una quota annuale; nel giro di un paio di anni e cioè alla fine del 1973, al CLUB aderirono 175 nuclei familiari.

Nel 1974 scaduto il contratto triennale di affitto, il proprietario, visto il buon andamento, chiese un aumento sproporzionato e non trovando un accordo tra le parti si preferì riconsegnare il tutto al proprietario.

Nel 1975 il proprietario riapre col nome “COUNTRY CLUB”, ma ben presto ventilò la voglia di vendere, così una sera verso mezzanotte nello scantinato della sua abitazione, un gruppo di “sei amici” fecero il contratto di acquisto molto ragionevole, impegnandosi in prima persona a versare un primo acconto.

In seguito furono convocati presso la sala VERDE del Club del Corso tutti gli ex soci del CLUB 33 per spiegare cosa era avvenuto e cosa e quanto occorreva per far ripartire il nostro CLUB.

Era l’aprile 1975, dopo ampie discussioni si trovò un accordo tra i convenuti, molti di questi versarono subito il suo contributo per iniziare le pratiche e diventare così proprietari del Club.

Si visse così un anno di transizione, ma con l’insediamento del Consiglio Direttivo del Club 33, il 19 Novembre 1975, composto da 11 persone, i signor: Paraluppi Teodoro, Casarini Rag. Antonio, Bulgarelli Franco, Martinelli Rag. Franco, Cavazzoli Loris, Ronchi Bruno, Meschiari Giorgio, Maiocchi Giorgio, Arduini Giampaolo, Sacchi Luciano, il Club riprese vita.

Il 21 gennaio 1976 il neo eletto Paraluppi, lascia la presidenza a Bulgarelli e la vice presidenza al Rag. Casarini.

Si costituì nel frattempo anche l’immobiliare ricreativa “FIORITA” SPA il 26 Marzo 1976 col seguente Consiglio di Amministrazione: Ligabue Lando, Ronchi Bruno, Meschiari Giorgio, Paraluppi Teodoro,Savani Nicola, Vellani Ruggero, Cavazzoli Loris. Il 29 maggio 1976 alla presenza del notaio Nicolini Sergio viene stipulato un contratto in piena regola e da questa data si proseguì variando, come da statuto, i vari Consigli di Amministrazione.

Ringraziando i Dirigenti e Soci, che in questi 30 anni hanno lavorato con grande impegno per far grande il Nostro CLUB 33.

Un socio nostalgico….    Bulgarelli Franco